close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#news

Quentin Tarantino shock: 'Smetto di fare film, magari non arrivo neanche a 10'

Quentin Tarantino colpisce ancora: sono passati anni da quando lo sceneggiatore e regista premio Oscar ha detto che smetterà di dirigere una volta arrivato a 10 film. Adesso che il suo nono film, C'era una Volta a... Hollywood, sta per arrivare nei cinema, Tarantino rincara la dose. 

 

"Penso che parlando di film per il cinema sono arrivato alla fine", ha detto in una recente intervista a GQ Australia.

 

"Mi vedo mentre scrivo libri e inizio a scrivere per il teatro, quindi sarò comunque creativo.
Penso solo di aver dato tutto ciò che ho da dare al cinema"

.

 

[Quentin Tarantino al Festival di Cannes 2019 in compagnia di Brad Pitt, Leonardo DiCaprio e Margot Robbie]


Chi ha già visto C'era una Volta a... Hollywood ha detto che può considerarsi l'apice creativo e citazionista di Quentin Tarantino: il film con Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Margot Robbie e Al Pacino potrebbe addirittura essere l'ultimo. 

 

"Se verrà accolto bene forse non arriverò a 10", ha detto Quentin Tarantino.

 

"Forse mi fermerò adesso! Forse mi fermerò mentre sono sono ancora in voga.
Vedremo."

 

Brad Pitt, nella stessa intervista di GQ, si è detto convinto che Tarantino sia serio riguardo a tutto ciò che riguarda il suo ritiro dal cinema.

 

"Non penso affatto che stia bluffando" ha detto l'attore, al secondo film con il regista dopo Bastardi senza Gloria,

"Penso che sia dannatamente serio.

 

E me ne sono lamentato apertamente con lui, ma ha fatto i calcoli e sa quando un regista inizia a perdere il suo smalto.
Ha comunque altri piani per il futuro, non dovremo dirgli 'addio' ancora per molto tempo."

 

 

 

[Brad Pitt e Quentin Tarantino a Cannes - © Stephane Cardinale-Corbis / Getty Images]

 

Quentin Tarantino ha annunciato il suo piano pensionistico di 10 film nel 2014, durante un'intervista con Deadline.

 

"Non penso che si dovrebbe stare sul palco arrivando al punto in cui le persone ti supplicano di scendere", disse.

"Mi piace l'idea di lasciarli con la voglia di volerne ancora.

 

Penso che la regia sia roba da giovani, e mi piace l'idea di una connessione tipo cordone ombelicale dal mio primo al mio ultimo film.
Non sto cercando di ridicolizzare nessuno che la pensi in modo diverso, ma voglio smettere mentre sono ancora in forma...
Mi piace pensare di lasciare una filmografia di 10 film, e quindi ne ho altri due da fare dopo questo. Non è inciso nella pietra, ma questo è il piano."  

 

Nel 2016 corresse il tiro, sostenendo che se si fosse trovato a voler fare un altro film tra qualche decennio lo avrebbe fatto, perché si tratterebbe di qualcosa di importante che non intaccherebbe il suo "canone di 10 film".

 

"Se anche a 75 anni avessi un'altra storia da raccontare, funzionerebbe comunque perché i 10 film sarebbero già lì"

 

 

 

 

Per quanto riguarda quale sarà il suo decimo lavoro ci sono voci secondo le quali Quentin Tarantino dirigerà il prossimo film di Star Trek, partendo da un suo soggetto al quale tiene parecchio, con la produzione di J.J. Abrams. 

 

Ma non è l'unico, perché sul piatto ci sono ancora un film su una coppia stile Bonnie & Clyde ambientata in Australia, il sempre chiacchierato e mai smentito del tutto Kill Bill vol. 3, con le bambine dei primi due film ormai cresciute e il progetto sul crossover tra Django e Zorro, a partire dal suo fumetto. 

 

Restiamo in attesa di scoprire di cosa si tratterà, anche se ormai pare quasi certo che, qualunque sarà il suo decimo film... sarà l'ultimo, vero, film di Quentin Tarantino come regista. 

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento

25 commenti

Jambo

2 mesi fa

Dispiacerebbe eh, ma dal lato umano, come puoi dire che abbia torto in quel che dice?

Rispondi

Segnala

Giuseppe Milazzo

6 mesi fa

Che poi, se ci pensiamo bene, non ci è già arrivato a 10? Oppure dalla sua conta vengono tolti la regia di un episodio di Four Rooms, Grindhouse e Kill Bill viene considerato unico?

Rispondi

Segnala

Andrea Cavo

6 mesi fa

Giuseppe Milazzo
Grindhouse è un progetto di due film: uno di Rodriguez  e l'altro di Tarantino quindi conta sicuro uno! L'episodio di "Four rooms" non può essere considerato un lungometraggio, quindi non conta sicuro nella lista dei suoi film. Kill Bill è un film di 4 ore spezzato in due. Quindi è ancora a 9 il maledetto, se si ferma gli spezzo le gambe!

Rispondi

Segnala

Andrea Cavo

6 mesi fa

Capisco perfettamente il suo ragionamento e lo condivido, tuttavia ci credo davvero molto poco.

Rispondi

Segnala

Mike

6 mesi fa

Django e Zorro sarebbe una figata!

Rispondi

Segnala

Damiano Zucco

6 mesi fa

Sempre meglio fermarsi sulla cresta dell'onda che iniziare a fare film mediocri. Capisco il suo ragionamento, in questo modo rimarrebbe una leggenda. D'altro canto però questa cosa mi rende tristissimo. Come tantissimi ho iniziato ad amare il cinema grazie a lui, e sapere che potrebbe smettere di girare a breve mi riempie il cuore di malinconia, nonostante capisca la sua scelta.

Rispondi

Segnala

Mike

6 mesi fa

Damiano Zucco
Concordo su tutto! Sarà tristissimo non attendere più con ansia un suo film

Rispondi

Segnala

Marco Natale

6 mesi fa

Beh se per lui questo potrebbe essere il film perfetto per chiudere in bellezza va benissimo. Poi se in futuro penserà e sarà sicuro di un'altra idea per chiudere in bellezza ben venga. Credo che il suo ragionamento sia molto azzeccato

Rispondi

Segnala

IlBuonVecchioNick

6 mesi fa

Dispiacerebbe un botto ma Tarantino secondo me continuerà senza nemmeno che ce ne rendiamo conto. Forse ora non ha più idee valide e vuole prendersi più tempo

Rispondi

Segnala

Emanuele Antolini

6 mesi fa

Come ragionamento ci può anche stare, però secondo me è ancora abbastanza giovane per abbandonare la regia, spero nel suo ultimo decimo film. Anche se è idolatrato a destra e a sinistra e questo da fastidio, il cinema ha bisogno di uno come Tarantino

Rispondi

Segnala

Benito Sgarlato

6 mesi fa

Quentin... non facciamo scherzi...

Rispondi

Segnala

Peter from Space

6 mesi fa

Ma non stava già lavorando sul materiale di riferimento per il nuovo film?

Rispondi

Segnala

Sandra Bullock

6 mesi fa

Tutte notizie falze. Gli admins di cinefacts evidentemente non sanno contare, è chiaro dalla foto che si fermerà a 5! Gli altri 4 ovviamente li ho fatti io, "quella lì" 😌

Rispondi

Segnala

Maria Angelillis

6 mesi fa

Sandra Bullock
Ma chi sei tu, genio? 😂😂😂😂😂😂😂

Rispondi

Segnala

Sandra Bullock

6 mesi fa

Sandra Bullock
falsa, io sono quella vera

Rispondi

Segnala

Marco Natale

6 mesi fa

Sandra Bullock
è l'invasione delle Sandre Bullock: l'incubo di Teo e degli altri admin

Rispondi

Segnala

Riccardo Sacchi

6 mesi fa

Il suo pensiero è abbastanza condivisibile, si nota quanto abbia consapevolezza di sé e del suo lavoro. Certo è che una mano come la sua (sia da regista che da sceneggiatore) sarà veramente difficile da trovare. Condivido il fatto di voler smettere prima di diventare un vecchio regista sfinito (vedi Ridley Scott, che azzecca un film ogni 5), però per me ha le carte per continuare ancora una decina d'anni. Chissà se farà come un altro genio, miyazaki, che dichiara ogni volta il suo ultimo film...

Rispondi

Segnala

Andrea Capacchione

6 mesi fa

Riccardo Sacchi
c'è un fondi di verità ma credo ci scherzi pure sopra. Solo il tempo ci dirà

Rispondi

Segnala

Riccardo Sacchi

6 mesi fa

Andrea Capacchione
Anch'io lo penso...sono convinto che uno come lui non riesca a stare fermo e lontano da un macchina da presa....e poi è strano che annunci questo mille progetti che ha in ballo...

Rispondi

Segnala

Andrea Capacchione

6 mesi fa

Riccardo Sacchi
citando Scorsese che a sua volta citò Capra:" è come un'ossessione, non puoi farne a meno"

Rispondi

Segnala

Riccardo Sacchi

6 mesi fa

Andrea Capacchione
Esatto...che poi pensavo...dice che scriverà libri (e ci sta)...ma scrivere per il teatro? Cioè c'è la farà a resistere a vedere qualcosa scritto da lui ma diretto da un altro? Io non penso. Scrittura e regia per Tarantino vanno praticamente di pari passo. Inoltre, per quanto mi riguarda, il film meno riuscito di Tarantino è Jackie Brown, e il soggetto in questo caso era di un altro autore. Qualcosa scritto da Tarantino è diretto da qualcun'altro, e viceversa, non da mai un gran risultato come se fosse "written and direcred by Quentin Tarantino"

Rispondi

Segnala

Andrea Capacchione

6 mesi fa

Riccardo Sacchi
meno riuscito di grindhouse? per me jackie brown insieme a le iene, pulp fiction e the hatefull eight sono i suoi migliori

Rispondi

Segnala

Riccardo Sacchi

6 mesi fa

Andrea Capacchione
Secondo me si...grindhouse non è tra i migliori sicuramente, ma l'idea del progetto, la realizzazione, lo stile , sono molto più coerenti con i lavori di Tarantino. Veramente difficile scegliere i migliori (ci pensavo giusto ieri dopo aver rivisto Pulp Fiction)...per me ogni film di Tarantino ha qualcosa che rende il film unico...per questo non saprei scegliere. Mi ci vorrebbe un podio con 5-6 ex aequo 😁

Rispondi

Segnala

Francesco Costa

6 mesi fa

Soffro intensamente per questa cosa, ma forse ha ragione meglio limitarsi che sfornare film uno dopo l’altro. Anche se mi piacerebbe molto se facesse di tanto in tanto un film su un tema particolarmente sentito da lui ogni x anni diminuendo la frequenza.

Rispondi

Segnala

Giovanni Berardi

6 mesi fa

Non so perché, ma almeno un altro sono sicuro che lo girerà...

Rispondi

Segnala

close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni