close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Resident Evil: annunciato il titolo del reboot

Resident Evil: Welcome to Raccoon City, questo il titolo del primo film dedicato al reboot del franchise cinematografico del titolo Capcom diretto da Johannes Roberts.

 

L'universo cinematografico è forse ora più concentrato sul come e quando recuperare un'intera stagione cinematografica piegata dalla pandemia mondiale, eppure c'è un discreto fermento per il reboot di Resident Evil, famoso franchise videoludico che dopo aver rilanciato il proprio brand con due remake e due sequel - uno dei quali in uscita a breve - cerca di fare altrettanto nel mondo dell'intrattenimento cinematografico e televisivo - vi ricordiamo che su Netflix è atteso Resident Evil: Infinite Darkness.

 

La volontà della produzione è quella di allontanarsi da quanto realizzato con i precedenti film dedicati alla saga, adattando le storie ben note dai gamer per il grande schermo, rendendo quindi protagonisti Claire e Chris Redfield, Leon S. Kennedy, Jill Valentine e, ovviamente, Villa Spencer e Raccoon City.

 

Nello specifico, il film riprenderà gli eventi raccontati nei primi due capitoli della saga, ambientati nel 1998.

 

 

[Una delle tante immagini rubate dal set e che svelano l'iconico look della stazione di polizia]

 

"La cosa importante per questo film è il tono. Quello che ho amato dei videogame era quanto fossero spaventosi ed è quello che voglio fare," ha dichiarato il regista nel corso di un'intervista a IGN.

 

 

"Quell'atmosfera... la pioggia, l'oscurità perenne, è spaventoso.

Raccoon City è una sorta di personaggio in decomposizione, nel film e voglio aggiungervi quell'atmosfera dei videogame."

 

Oltre a queste prime impressioni sul film, Roberts ha rivelato come il film sarà ampiamente ambientato nell'iconica centrale di polizia di Raccoon City, ma si concentrerà anche sui "fottutamente spaventosi" eventi di Villa Spencer.

 

 

[Altro leek dal set con uno scorcio di quella che sembra essere l'interno della centrale di polizia]

 

Il regista ha anche voluto specificare come Distretto 13, cult movie di John Carpenter, e The Fog siano stati fonte d'ispirazione per la realizzazione del film, rendendo ancora più interessante quello che possiamo aspettarci dal reboot di Resident Evil.

 

Soprattutto se teniamo in considerazione come Distretto 13, concettualmente, abbia debiti verso La notte dei morti viventi di George Romero, a sua volta ispirazione del franchise.

 

Resident Evil: Welcome to Raccoon City sembra un progetto molto affascinante, soprattutto considerato come la produzione stia cercando, finalmente, di adattare Resident Evil, piuttosto che utilizzarne il nome per sviluppare una discutibile sequela di film avulsi dal mito creato da Capcom.

 

Become a Patron!

 

Quante volte sei caduto in trappola per colpa di un titolo clickbait che poi ti ha portato a un articolo in cui non si diceva nulla?

Da noi non succederà mai.

Se vuoi che le nostre battaglie diventino un po' anche tue, entra a far parte de Gli amici di CineFacts.it!

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



1 commento

Elia Tron

4 mesi fa

Non ho mai giocato a Resident Evil ma il poco che conosco di questo universo lo trovo molto affascinante e penso si possano realizzare degli ottimi prodotti. Detto ciò non ho amato i film usciti fino ad ora, spero quindi che questo reboot riesca a colpirmi

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni