close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Cops - Una banda di poliziotti: Claudio Bisio commissario da ridere per Sky

Cops - una banda di poliziotti è la nuova commedia in due appuntamenti di Sky Original, scritta e diretta da Luca Miniero, che andrà in onda lunedì 14 e 21 dicembre su Sky Cinema e che successivamente sarà disponibile su Now TV e Sky Q.

 

La nuova produzione che fonde la serialità televisiva e il Cinema, come già fatto da I delitti del BarLume con i suoi 14 film divisi in 7 stagioni, farà parte del tentativo di "far ridere con qualità cinematografica", come detto in conferenza stampa da Nils Hartman, produttore esecutivo.

 

Con queste premesse non si poteva che scegliere alla testa del progetto un regista come Luca Miniero.

 

 

[Luca Miniero, regista e sceneggiatore di Cops - Una banda di poliziotti]

 

 

Il regista napoletano infatti è un uomo di Cinema, un autore che da anni calca le sale cinematografiche con commedie che hanno spesso avuto un grandissimo riscontro di pubblico come Benvenuti al Sud, Un boss in salotto o Sono tornato e che ha iniziato la sua carriera al fianco di Paolo Genovese (con cui ha co-diretto 4 film), che in questo momento è sulla cresta dell'onda dopo il successo di Perfetti sconosciuti.

 

Miniero è da sempre un autore abilissimo nel rapportarsi con l'adattamento di film comici non italiani, come già successo nel caso di Giù al Nord di Dany Boon o in Lui è tornato di David Wnendt, riuscendo sempre a donare una nuova componente territoriale e geografica alle opere in questione.

 

Cops - Una banda di poliziotti, infatti, è un adattamento del film svedese Kops che si è scelto di collocare in "un mondo molto imperfetto" come quello italiano, rispetto all'originale che sfruttava la stereotipata freddezza nordica.

Del film svedese resta il concept fortissimo di poliziotti obbligati a delinquere per mantenere il lavoro e qualche citazione nel primo film-episodio, ma già dal secondo il contesto geografico e corale scelto ha preso il sopravvento.

 

Come riconosciuto da Dany Boon stesso - e ricordato da Claudio Bisio in conferenza stampa - spesso gli adattamenti di Miniero riescono ad essere più divertenti e sfaccettati degli originali proprio grazie alla capacità di sfruttare il contesto geografico e sociale in cui vengono ambientati.

In questo caso ci allontaniamo dalla terra natìa dell'autore, quella Campania che spesso è stata teatro delle sue opere, per andare in Puglia: in particolare nel piccolo comune di Apulia, paese inventato, ma girato in gran parte nelle province di Lecce e Brindisi. 

 

Apulia è la città più tranquilla d'Italia: Cops - Una banda di poliziotti racconta la battaglia del commissario Cinardi (Claudio Bisio) e della sua squadra per non vedere il proprio commissariato chiuso per mancanza di crimini. 

Se i reati non ci sono, però, basta commetterli!

 

Da un lato l'emissario del Ministero Margherita Nardelli (Stefania Rocca) e dall'altro la sgangherata banda di poliziotti: tra i due litiganti si affaccia la criminalità, quella vera, che aveva scelto la cittadina come rifugio per il boss Zu Tore.

 

 

[Buona parte del cast di Cops - Una banda di poliziotti: (da sinistra) Claudio Bisio, Guglielmo Poggi, Francesco Mandelli, Giulia Bevilacqua, Pietro Sermonti e Stefania Rocca]

 

 

Dopo anni in cui la comicità italiana al Cinema è stata contraddistinta dall'universo dei cinepanettoni e dei grandi contenitori di comici provenienti dal web e dalle più disparate trasmissioni televisive, finalmente nell'ultimo periodo sembra che, grazie all'ispirazione d'oltralpe e alla commistione di generi, la produzione italiana sia tornata a saper fare un Cinema demenziale, ma di buon gusto.

 

Demenziale perché tutti all'interno della produzione di Cops - Una banda di poliziotti (in particolare Pietro Sermonti e Claudio Bisio) tengono a ribadire che non è un insulto fare una comicità grottesca e surreale, fatta per il piacere di far ridere il pubblico provando a emulare Una pallottola spuntata o Scuola di polizia.

 

Nella terra di confine tra un prodotto fresco e premiatissimo dal pubblico come Smetto quando voglio e il cattivo gusto di Lockdown all'italiana ci sono un milione di sfumature diverse: qui potrebbero davvero esserci i presupposti per un prodotto di qualità che sappia fondere poliziesco e commedia demenziale.

 

Come detto dallo stesso Miniero 

"Cops - Una banda di poliziotti, soprattutto nel secondo episodio che si allontana di più dall'opera originale, è un film ispirato ai nostri attori, a questo cast."

 

Proprio questa è una delle grandi differenze di intenti tra l'opera originale e Cops - Una banda di poliziotti, ovvero l'essere un'opera corale in cui gli attori possano spiccare e grazie alla quale possano soprattutto trovare uno spazio fertile in cui dialogare e costruire assieme all'autore.

 

[Il trailer di Cops - Una banda di poliziottiCops - Una banda di poliziotti

 

 

Citando le parole di un cast di prim'ordine che comprende Claudio Bisio, Guglielmo Poggi, Francesco Mandelli, Giulia Bevilacqua, Pietro Sermonti, Dino Abbrescia, Giovanni Esposito e Stefania Rocca: 

"Mi sono divertito tantissimo a guardare i miei colleghi mentre giravamo e questo di solito è un buon segno: io mi divertivo a guardarli tutti perché sono caratteri ben definiti e colleghi straordinari.

Di solito la mia esperienza mi insegna che quando uno si diverte a guardare gli altri le cose sono buone", ha dichiarato Pietro Sermonti.

 

Claudio Bisio ha aggiunto: 

"Attori con provenienze abbastanza differenti, storie di cifre recitative diverse sono tenute perfettamente insieme anche e soprattutto da Luca e dalla sua direzione d'orchestra: a volte un'orchestra sinfonica, a volte una cosa dodecafonica anche apparentemente stonata, come Stockhausen".

  

Un progetto che è già stato confermato per una seconda stagione e che speriamo possa riuscire nel suo intento di portare la fusione tra comicità e poliziesco in Italia. 

 

Ricordiamo che Cops - Una banda di poliziotti andrà in onda lunedì 14 e 21 dicembre su Sky Cinema e che sarà disponibile su Now TV e Sky Q, sperando che riesca a "Lasciare il segno nella commedia, come Sky ha già fatto con la serialità drammatica con Gomorra", come detto da Nils Hartman.

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni