close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#CineFacts. Curiosità, recensioni, news sul cinema e serie tv

#news

Warhunt: il film con Mickey Rourke girato durante la pandemia

La pandemia da Coronavirus, che sta attualmente affliggendo l'umanità, ha posto fine non soltanto alla distribuzione dei film in sala un po' ovunque, ma ha imposto uno stop anche a molte produzioni cinematografiche, anche se non a tutte: in Lettonia sono terminate poco fa le riprese di Warhunt.

 

 

Diretto dall'italiano Mauro Borrelli, Warhunt vede la presenza di Mickey Rourke: horror ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, mostrerà la lotta fra un gruppo di soldati americani - rimasti intrappolati dietro le linee nemiche tedesche - e una congrega di streghe.

 

Prodotto dalla casa lettone Forma Pro Films, le riprese (definite come "esperienza surreale" dal regista) si sono svolte tenendo conto delle linee guida diffuse dal governo per limitare i contagi.

 

Ai membri di cast e troupe, dotati di guanti e mascherine, è stata misurata quotidianamente la temperatura; quando possibile, si sono rispettate le norme di distanziamento sociale e le attrezzature sono state costantemente disinfettate; ogni attore inoltre aveva un kit personale per il suo trucco.

 

 

[Mickey Rourke in una scena di Warhunt]

 

 

Mickey Rourke ha così commentato la questione:

"Sono venuto a Riga per lavorare e la situazione era fuori controllo, sono stati tutti fantastici".

 

Anche Yu-Fai Suen, fra i produttori di Warhunt, ha rilasciato delle dichiarazioni a proposito di Rourke:

"Abbiamo dovuto riorganizzare il programma per lui mentre chiudevano i confini, fortunatamente ha accettato di venire prima che fossero bloccati tutti i voli.

Poi abbiamo modificato i suoi giorni di riprese per adattarli ai cambiamenti".

 

La data d'uscita è ancora da definire; nel cast, oltre a Rourke, figurano anche Robert Knepper (Prison Break) e Jason Rathbone (Twilght).

 

Con Warhunt Borrelli torna dietro la macchina da presa dopo l'horror The Recall, girato nel 2017.

In precedenza ha lavorato come art director per registi del calibro di Francis Ford Coppola, Tim Burton e Quentin Tarantino

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

news

news

news

Lascia un commento



1 commento

Mike

7 mesi fa

probabilmente tutti in futuro dovranno cercare di mettere in sicurezza le riprese..chissà cosa succederà

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni