close

NUOVO LIVELLO

COMPLIMENTI !

nuovo livello

Hai raggiunto il livello:

livello

#cinefacts

#articoli

Breaking Hancock Bad

Il film con Will Smith che supereroeggia svogliato era all'inizio un po' diverso...

 

Hancock si chiamava originariamente Tonight He Comes (Stasera Viene, e il doppio senso è assolutamente voluto): un supereroe alcolizzato che non poteva fare sesso perché se avesse raggiunto l'orgasmo avrebbe ucciso la donna con cui si stava accompagnando. 

Era un film più dark di quello che conosciamo ed era scritto da Vince 'Breaking Bad' Gilligan!

 

Il regista Peter Berg ha così raccontato come andarono le cose: 

 

"Quando mi hanno coinvolto il progetto era già in fase avanzata, Will Smith è un perfezionista ed è uno di quelli che fanno incontri di 10-12 ore con gli sceneggiatori...

Vince era stato molto coinvolto nel progetto con Will e la sua squadra.

 

 

Nel momento in cui sono entrato io non ho capito la storia fino in fondo: Vince stava per fare un'ennesima riscrittura della sceneggiatura.

Avevo sentito che aveva in ballo una serie televisiva che voleva andare a fare al più presto, e io gli dissi

'Qualunque cosa., ma devi finire questo script.' 

 

Mi disse che la sua serie era su un insegnante di chimica che si ammalava di cancro, e gli dissi

'Ok Vince, qualunque cosa, amico. Ma devi finire la sceneggiatura.' 

 

 

Vince Gilligan finì la sceneggiatura e scappò via dal progetto per iniziare a lavorare su Breaking Bad
Una volta saputo che Gilligan era praticamente fuggito, Berg lo chiamò mentre stava guardando una partita dei Lakers e aveva bevuto un paio di birre: il regista era alticcio, lo sceneggiatore era fermamente intenzionato a non rientrare nella produzione di Hancock e ci fu un piccolo diverbio telefonico... 

A Peter Berg rimase un pessimo ricordo di Gilligan, dato che tutta la troupe era dalla sua parte dicendogli che era sempre stata un'ottima persona, e la cosa si intensificò una volta che lo Studio fece le prime proiezioni per testare il film scoprendo che tutta la questione dell'orgasmo assassino non faceva ridere nessuno. 

La scena fu cancellata (ma potete vederla qui sotto), furono tolti anche altri riferimenti dentro il film e fu cambiato il titolo. 

 




 

E quando Peter Berg vide Breaking Bad capì perché per Gilligan era una cosa così importante... e si riappacificarono. 
Tutto è bene quello che finisce bene. 
Anche se, nel caso di Hancock, "finisce bene" può avere un doppio senso che non funziona in nessuno dei due casi. 

 

 

Chi lo ha scritto

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

CineFacts

Articoli

AlcinemaconCineFacts

Lascia un commento



6 commenti

Benito Sgarlato

9 mesi fa

Effettivamente la scena presa così fuori dal contesto non funziona granché... 
Dal risultato finale del film in generale si vede comunque che ha avuto una scrittura travagliata 😕

Rispondi

Segnala

Arkantos

9 mesi fa

Hancock all'inizio era anche piuttosto interessante, peccato solo per la seconda parte piuttosto banale e che pareva provenire da un altro film.

Rispondi

Segnala

Nicolò Murru

1 anno fa

Ma di cosa stiamo parlando ahhahaha

Rispondi

Segnala

KevinVe

1 anno fa

Avrebbe reso il film molto particolare 😅

Rispondi

Segnala

Francesco Alfi

1 anno fa

Non sapevo della clip riguardante proprio questo fattore, almeno un qualcosa l'abbiamo potuto vedere 😆

Rispondi

Segnala

Danilo Canepa

1 anno fa

Visto il film che venuto fuori avrei visto forse più volentieri la versione del regista di breaking bad, semplicemente per il fatto che il film che è andato in sala,dal punto di vista della sceneggiatura, a parte l'incipit interessane, è una storia trita e ritrita

Rispondi

Segnala


close

LIVELLO

NOME LIVELLO

livello
  • Ecco cosa puoi fare:
  • levelCommentare gli articoli
  • levelScegliere un'immagine per il tuo profilo
  • levelMettere "like" alle recensioni